composizioni che allenano lo sguardo/3

“Interpretare significa porsi di fronte al linguaggio con atteggiamento estetico, non da detective, non guardando le parole ma cercando dietro di esse, accusando quasi il gesto poetico di voler nascondere anziché svelare. Chi interpreta deve essere capace di rispetto e di ascolto; è invece sospettoso, possessivo chi spiega poiché vuole impadronirsi della verità presuntivamente nascosta dietro la poesia” (Marco Dallari). Continua a leggere

Annunci

composizioni che allenano lo sguardo/1

C’è una serie di libro perduti  a cui sono profondamente legata (uno è Il rosso, qui il post) e a cui attribuisco il valore di un seme che poi è cresciuto negli anni, insieme a me e alla passione per segni e composizioni per tutti! Libri perduti perché non più ristampati da anni e difficilmente rintracciabili anche nelle biblioteche (sigh!) e poco considerati/citati anche dalle pubblicazioni odierne di settore. Continua a leggere

il sentire ecologico

Quando le Edizioni San Paolo mi hanno proposto un libro che commentasse per i ragazzi e le ragazze, in chiave laica e universale, l’enciclica Laudato Si’ di papa Francesco, la mia prima considerazione è stata che c’erano già troppe parole, anche per i più piccoli, che risultano sempre meno convincenti tanto più si moltiplicano. Perché il pensiero e l’agire ecologico oggi sono una conquista, una scelta, una consapevolezza personale e sociale allo stesso tempo… un percorso da compiere (e da fare). Continua a leggere

una definizione di fantasia e creatività

Nei post precedenti dedicati alle etichette impertinenti (iniziano qui) più volte ho sottolineato come la provocazione implicita nell’uso improprio di materiali e strumenti quotidiani possa esercitare e consolidare il pensiero creativo attraverso un’espressione personale.

Per chiarire il significato di parole preziose (e spesso banalizzate dall’uso comune) come creatività, fantasia, immaginazione, invenzione chiediamo aiuto a un maestro: Bruno Munari. Sottolineo che rispetto alla mission di questo blog le parole che implicano una qualità estetica sono quelle più importanti.

Continua a leggere

etichette a tema/3

Continua da qui… “Da come crescono e si formano i bambini possiamo pensare a una società futura più o meno libera e creativa. Dobbiamo quindi liberare i bambini da tutti i condizionamenti e aiutarli a formarsi… L’individuo creativo è quindi in continua evoluzione e le sue possibilità creative nascono dal continuo aggiornamento e dall’allargamento della conoscenza in ogni campo”. (Bruno Munari, Fantasia). Continua a leggere

etichette a tema/1

“Ogni bambino è un artista. Il problema è come rimanere un artista una volta che si cresce” Pablo Picasso.

La parola creatività è un termine con una connotazione positiva diffusa. Un termine il cui significato è implicito, a tratti scontato, ma allo stesso tempo investigato e sfuggente. Artisti (coloro che per il senso comune esercitano la creatività) e pedagogisti, psicologi dell’età evolutiva, neuroscienziati offrono volti diversi e complementari di questa buona qualità umana. Continua a leggere