il minuscolo re/1

Il piccolo re è un libro da un paio d’anni sugli scaffali delle librerie italiane grazie a Fatatrac. Come il vino buono ogni buon libro, consegnato nelle mani dei bambini, ha bisogno di sguardi ricorsivi, diluiti e concessi nel tempo, per svelare quanti tesori ha da consegnare ai piccoli lettori. Continua a leggere

Annunci

la curiosità che fa guardare oltre

Il padiglione UK dell’Expo 2015 invitava al gioco e al mettersi in gioco. Se l’adulto considera questa modalità una cosa da bambini (sotto-testo: che lui ha superato, da cui non ha nulla da trarre), l’intera esperienza si svuota, si avvilisce, si offre al giudizio tanto sommario quanto fantozziano: “Un’emerita boiata...”. Credo che ogni occasione laboratoriale di messa in gioco offra infiniti punti di vista con cui confrontarsi, esercitandoci a rinunciare alle troppe (false) sicurezze che tanto ci confortano (e ci isolano). Da questo padiglione provo a leggere alcuni spunti progettuali per laboratori per bambini, ragazzi e adulti…

Continua a leggere

il sentire ecologico

Quando le Edizioni San Paolo mi hanno proposto un libro che commentasse per i ragazzi e le ragazze, in chiave laica e universale, l’enciclica Laudato Si’ di papa Francesco, la mia prima considerazione è stata che c’erano già troppe parole, anche per i più piccoli, che risultano sempre meno convincenti tanto più si moltiplicano. Perché il pensiero e l’agire ecologico oggi sono una conquista, una scelta, una consapevolezza personale e sociale allo stesso tempo… un percorso da compiere (e da fare). Continua a leggere